Locazioni

Purgazione della mora successiva intimazione sfratto per morosità

La purgazione della mora infatti, successiva alla domanda di risoluzione contenuta nell'intimazione di sfratto non è ostativa, ai sensi del citato articolo 1453 c.c., all'accertamento della gravità del pregresso inadempimento di parte intimata nell'ambito del giudizio ordinario che a tal fine prosegua dopo il pagamento dei canoni scaduti.Per una...
Contratto di Affitto di azienda

Differenza tra locazione di immobile con pertinenze e affitto di azienda

La differenza tra locazione di immobile (eventualmente con pertinenze) e affitto di azienda consiste nel fatto che, nella prima ipotesi, l'immobile concesso in godimento viene considerato specificamente, nella economia del contratto, come l'oggetto principale della stipulazione, secondo la sua consistenza effettiva e con funzione prevalente e assorbente rispetto agli...
Locazioni

Azione di ripetizione delle somme art. 79 Legge n. 392/1978

Il termine semestrale di decadenza, previsto dall'art. 79, secondo comma, della L. 27 luglio 1978, n. 392 per l'esercizio dell'azione di ripetizione delle somme sotto qualsiasi forma corrisposte dal conduttore in violazione dei limiti e dei divieti previsti dalla stessa legge, fa sì che, se l'azione viene esperita oltre...
Locazioni

Immobili destinati ad uso non abitativo onere di verificare caratteristiche

nei contratti di locazione relativi ad immobili destinati ad uso non abitativo, grava sul conduttore l'onere di verificare che le caratteristiche del bene siano adeguate a quanto tecnicamente necessario per lo svolgimento dell'attività che egli intende esercitarvi, nonché al rilascio delle necessarie autorizzazioni amministrative; ne consegue che ove il...
Locazioni

Locazione pagamento canoni sino alla riconsegna dell’immobile

In tema di locazioni di immobili urbani, la condanna del conduttore al pagamento dei canoni da scadere sino alla riconsegna dell'immobile locato, dal medesimo, comunque, dovuti a seguito della risoluzione della locazione a titolo di danni per la protratta occupazione dell'immobile (ai sensi dell'art. 1591 c.c.), costituisce ampliamento della...
Locazioni

Mancanza di descrizione condizioni immobile articolo 1590 c.c. comma 2

la presunzione di cui all'articolo 1590 c.c., comma 2, secondo la quale, in mancanza di descrizione delle condizioni dell'immobile alla data della consegna, si presume che il conduttore abbia ricevuto la cosa in buono stato locativo, puo' essere vinta solo attraverso una prova rigorosa.Per una più completa ricerca di...
Locazioni

Opposizione a decreto ingiuntivo concesso in materia di locazione

L'opposizione a decreto ingiuntivo concesso in materia di locazione, come tale soggetta al rito speciale di cui all'art. 447 bis c.p.c., deve ritenersi tempestiva anche se erroneamente proposta con citazione, anziché con ricorso, qualora entro il termine previsto dall'art. 641 c.p.c. , avvenga l'iscrizione a ruolo mediante deposito in...
Locazioni

Locazione successione nel contratto L. n. 392 del 1978 articolo 6

il locatore, pur in presenza di una successione nel contratto ex latere conductoris di stampo legale e non negoziale, ha comunque il diritto di conoscere quale sia il soggetto divenuto nuovo titolare dei diritti e degli obblighi scaturenti dal rapporto (sia agli effetti di un controllo della regolarita' della...
Locazioni

Contratto di locazione preavviso del conduttore

In materia di risoluzione del contratto di locazione, il preavviso è volto a consentire il reperimento di un nuovo conduttore ed evitare che la decisione unilaterale del conduttore ricada negativamente sul locatore, privandolo nello stesso periodo del reddito che il contratto gli avrebbe assicurato. In mancanza ne consegue il...
Locazioni

Contratto di locazione inadempimento morosità del conduttore

in tema di contratto di locazione, ai fini dell'emissione della richiesta pronunzia costitutiva di risoluzione del contratto per morosità del conduttore il giudice deve valutare la gravità dell'inadempimento di quest'ultimo anche alla stregua del suo comportamento successivo alla proposizione della domanda, giacché in tal caso, come in tutti quelli...

I Più Letti

Avvocato

Avvocato pagamento compenso ricorso ex art. 702 bis c.p.c.

per ottenere il pagamento del proprio compenso, il legale potrà proporre ricorso ex art. 702 bis c.p.c. (che dà luogo ad un procedimento sommario...