Contratti

Risoluzione consensuale del contratto

La risoluzione consensuale del contratto non costituisce oggetto di eccezione in senso stretto, essendo lo scioglimento per mutuo consenso un fatto oggettivamente estintivo dei diritti nascenti dal negozio bilaterale, desumibile dalla volonta' in tal senso manifestata, anche tacitamente, dalle parti, che puo' essere accertato d'ufficio dal giudice anche in...
Contratti

Negozio fiduciario forma scritta ad substantiam

Il pactum fiduciae con il quale il fiduciario si obbliga a modificare la situazione giuridica a lui facente capo a favore del fiduciante o di altro soggetto da costui designato, richiede, qualora riguardi beni immobili, la forma scritta ad substantiam e la prova per testimoni di tale patto e'...
Contratti

Buona fede nell’esecuzione del contratto

la buona fede nell'esecuzione del contratto si sostanzia in un generale obbligo di solidarieta', che impone a ciascuna delle parti di agire in modo da preservare gli interessi dell'altra, si' da attendere al compimento di tutti gli atti giuridici e/o materiali che si rendano necessari alla salvaguardia dell'interesse della...
Compravendita

Garanzia per i vizi della cosa venduta

in materia di garanzia per i vizi della cosa venduta di cui all'articolo 1490 c.c., il compratore che esercita le azioni di risoluzione del contratto o di riduzione del prezzo di cui all'articolo 1492 c.c., e' gravato dell'onere di offrire la prova dell'esistenza dei viziCorte di Cassazione|Sezione 2|Civile|Ordinanza|12 settembre...
Assicurazione

Assicurazione responsabilità della compagnia per il fatto dell’agente

la disposizione dell'articolo 2049 c.c. e' applicabile anche in materia di assicurazione, sussistendo la responsabilita' della compagnia per il fatto lesivo causato dall'agente, ancorche' privo del potere di rappresentanza, il quale si sia determinato, agevolato o reso possibile dalle incombenze demandatagli e su cui la medesima aveva la possibilita'...
Contratto preliminare

Trasferimento diritto sottoposto a condizione sospensiva

e' da escludersi, per la contraddizione che non lo consente, che possa costituirsi, e, quindi, trasferirsi per sentenza costitutiva del giudice, un diritto ancora sottoposto a condizione sospensiva o ancora sottoposto a termine; ne' puo' ipotizzarsi, perche' tratterebbesi di spendita giudiziaria inutile, l'emissione di una sentenza che si limitasse...
Avvocato

Avvocati liquidazione degli onorari a carico del cliente

si rileva che l'articolo 6, comma 2 della Tariffa forense Decreto Ministeriale n. 585 del 1994, applicabile ratione temporis e replicato nei provvedimenti successivi, stabilisce che nella liquidazione degli onorari a carico del cliente, puo' aversi riguardo al valore effettivo della controversia, quando esso risulti manifestamente diverso da quello...
Contratti

Contratti articolo 1326 cc accettazione non conforme alla proposta

ai sensi dell'articolo 1326 c.c., il contratto si considera concluso, col correlativo sorgere del vincolo giuridico, nel momento in cui il proponente viene a conoscenza dell'accettazione dell'altra parte, che, nei contratti per i quali sia richiesta la forma scritta, deve avvenire per iscritto come la stessa proposta. Quando, pero',...
Contratto preliminare

Clausola compromissoria preliminare di vendita

costituendo la clausola compromissoria un contratto autonomo ad effetti processuali, la validita' e, quindi, anche l'efficacia della clausola suddetta devono essere valutate in modo autonomo rispetto al contratto delle cui obbligazioni si discute; donde essa clausola compromissoria, contenuta in un preliminare di vendita, sopravvive, sebbene non riprodotta nel contratto...
Appalto

Appalto gravi difetti dell’edificio

configurano gravi difetti dell'edificio, a norma dell'articolo 1669 c.c., anche le carenze costruttive dell'opera che pregiudicano o menomano in modo grave il normale godimento e/o la funzionalita' e/o l'abitabilita' della medesima, come allorche' la realizzazione e' avvenuta con materiali inidonei e/o non a regola d'arte ed anche se incidenti...

I Più Letti

Avvocato

Avvocato pagamento compenso ricorso ex art. 702 bis c.p.c.

per ottenere il pagamento del proprio compenso, il legale potrà proporre ricorso ex art. 702 bis c.p.c. (che dà luogo ad un procedimento sommario...